Guida ai Master in UK – Part 1

Guida ai Master UK – Part 1

 

ABC del Master

Cominciamo da una cosa fondamentale: i Master in Regno Unito e in Italia sono due cose diverse. Il Master in UK è in realtà una sorta di ibrido fra il master italiano e una laurea magistrale, pur rimanendo mirato a fornire una qualifica in un ambito ben preciso e quindi a formare una precisa professionalità.

A differire è anche la durata: un Master, di qualsiasi tipo, è sempre di 12 mesi (full time).

Tipi di Master

Esistono due categorie principali di Master: Taught e by Research. I Taught Master sono più simili a quelli italiani e alla laurea magistrale, in quanto si basano essenzialmente su modules, alias corsi, frontali (anche se tanto frontali non sono, come vedremo dopo). Nei Master by Research si seguono invece un paio di modules, ma il grosso del lavoro viene effettuato individualmente, facendo ricerca su un argomento che si è concordato al momento della domanda di ammissione con un tutor.

In ambito artistico esistono anche i Masters by Practice: i modules sono funzionali ad una riflessione e teorizzazione della propria opera, che costituisce una parte fondamentale della valutazione finale.

A seconda dell’ambito degli studi, i Master sono inoltre così classificati:

MSc (Master of Science);

MA (Master of Arts);

MPhil (Master of Philosophy);

MRes (Master of Research);

LLM (Master of Laws);

MLitt (Master of Letters);

MD (Doctor of Medicine);

MFA (Master of Fine Arts);

MEd (Master of Education);

MBA (Master of Business Administration).

La maggioranza dei Master ricade fra le prime due categorie: MSc sono tutti quei master di impronta scientifica, che prevedono molta teoria e ricerca sul campo, mentre gli MA sono umanistici o privilegiano quest’approccio.

E’ importante sottolineare che uno stesso campo di indagine può essere soggetto di un MA o MSc a seconda dell’approccio con cui si studia la materia: ad esempio Archeology è un MA alla University of Manchester e alla University of Sheffield, ma MSc alla University of Liverpool e alla University of Nottingham.

Full time/Part time

Una delle cose che differenzia i Master in UK dalle magistrali e dai master italiani è la modalità di frequenza.

Se si è lavoratori e non si può o non si vuole rinunciare al proprio impiego, o se si hanno esigenze particolari come per esempio una famiglia, si può optare per lo studio part time, vale a dire dilazionando l’impegno in due anni anziché in uno. Per esempio, se il vostro master prevede sei modules, ne frequenterete tre all’anno.
Ricordate inoltre che le aziende in UK tendono ad agevolare il lavoratore che decide di investire nella propria formazione.

Costi, borse di studio e finanziamenti

Il costo di un Master varia a seconda dell’università, dell’area di studi (tendenzialmente, quelli in campo economico sono i più costosi) e della nazionalità dello studente.

I cittadini europei (= EU/EEA) di norma sono equiparati a quelli britannici e pagano quindi le stesse fees. In media, ci si aggira fra i £6000 e i £10000 l’anno per gli studenti UK e EU.

Le università offrono diversi tipi di borse di studio, che possono coprire parte o la totalità della retta (fee-waiver) oppure includere anche i living costs (fra cui l’alloggio, solitamente all’interno del campus). Ci sono inoltre borse di studio basate anche sul reddito famigliare e altre in cui viene unicamente premiato il merito. Infine, esistono borse di studio della facoltà, del dipartimento e del singolo corso: tutte le informazioni sono solitamente presenti nella sezione “Funding” dei siti ufficiali delle università.

E’ buona norma far domanda d’iscrizione il prima possibile se si punta a richiedere anche la borsa di studio. Anche in questo caso, nella sezione Funding e nella pagina del corso di vostro interesse trovate facilmente informazioni in merito.

Oltre alle università, altri enti istituzionali e le aziende elargiscono borse di studio. Esiste infine anche la possibilità di richiedere un prestito (loan) al governo britannico. Per chi fosse interessato riguardo alle diverse possibilità di funding, consiglio questo link:  http://www.findamasters.com/funding/guides/new-uk-postgraduate-loans-scheme.aspx

Importante: la richiesta della borsa di studio va fatta contemporaneamente con la domanda d’iscrizione al corso.

A corsi iniziati esistono anche dei premi (awards), dati a studenti che si sono distinti particolarmente (per la loro attività accademica, o per una combinazione di meriti accademici e impegno in attività extra-curriculari). Di norma vi verranno pubblicizzati nelle comunicazioni che riceverete una volta accettato il posto nel programma, oltre che negli incontri preliminari che l’università organizza prima di iniziare i corsi.

To be continued….

Federica Silva

3 replies

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s