Aprire un conto in banca

Avere un conto corrente in UK è fondamentale se vogliamo lavorare in regola. Il pagamento dello stipendio verrà fatto infatti tramite conto corrente. Sarà anche utile per pagare le utenze e l’affitto.

Sarà un processo lungo?

I tempi di apertura sono relativamente brevi (15-20 minuti). Dopo avere fissato un appuntamento con la filiale più vicina a voi (presentandovi o via telefono), avrete un colloquio faccia a faccia con un impiegato, il quale dopo diverse domande attiverà il vostro nuovo conto inglese.

Di cosa ho bisogno?

  •   passaporto o carta d’identità o patente, come prova della vostra identità (consiglio tutti e tre se ne siete in possesso)
  •   prova del vostro indirizzo UK: contratto d’affitto o bolletta intestata a vostro nome
  •   in alternativa, una lettera dal datore che attesti l’inizio del lavoro da voi svolto in una certa data e la scadenza di retribuzione

In cosa consiste?

Il conto corrente standard inglese prevede in realtà due conti: conto corrente (daily account o current account), al quale sarà collegata la vostra futura carta di debito (Bancomat); conto di risparmio (saving) non collegato alla carta di debito, del quale potete fare diversi usi. In primis lo potete usare come semplice conto di risparmio, dentro il quale potete impostare ogni mese una certa somma che vi darà anche interessi mensili. Oppure utilizzarlo come vero e proprio conto dentro il quale accrediterete il vostro stipendio. Questo comporta una maggiore tutela nei vostri confronti in caso di clonazione della carta di debito (ricordo slegata da questo secondo account).

Quanto mi costa? E che servizi sono compresi?

Con le maggiori banche inglese aprire un conto corrente base è completamente GRATUITO. Se dovesse esservi chiesto un interesse mensile è perché vi stanno aggiungendo altri servizi quali assicurazioni per infortuni o smarrimento oggetti, cellulari, o la possibilità di andare in rosso senza pagare tassi d’interessi o comunque pagandone di più bassi. Attenzione quindi a non andare mai in negativo per non pagare interessi alti.

I servizi base inclusi nell’apertura del conto sono:

  •   il conto online e via cellulare tramite le diverse applicazione per i diversi sistemi operativi
  •   la carta di debito (Bancomat, Debit Card)
  •   il libretto degli assegni

 Le più importanti banche inglesi:

  •   LLoyds
  •   Barclays
  •   HSBC
  •   Natwest
  •   RBS – The Royal Bank of Scotland

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s