Comprare casa

Dai villaggi al centro città, l’Inghilterra offre molte soluzioni per quanto riguarda l’acquisto di una casa. In molti oggi preferiscono investire nel mercato immobiliare inglese, considerato una sicurezza. Comprare casa in Inghilterra rappresenta sul lungo periodo una scelta molto piú economica che fittarla.

Nel caso di acquisto di un immobile vi consigliamo di iniziare la ricerca attraverso siti come:

Si tratta di motori di ricerca che raccolgono annunci immobiliari per appartamenti o case (Furnished o Unfurnished) gestiti da agenzie ed estate agents. La lista completa di agents é ritrovabile qui:

Il mercato immobiliare mancuniano é uno di quelli in maggiore crescita, con i prezzi che hanno registrato una crescita del 21% nel 2014. Eppure, rispetto a cittá con un mercato immobiliare folle come Londra, comprare casa a Manchester é ancora fattibile per i comuni mortali. Il grafico in basso, riporta i prezzi medi per le varie tipologie di case. Una semidetached, ovvero una casa  con un piccolo giardino o spazio nel retro e con un muro contiguo ad un altra casa, costa in media 180.000 sterline, con prezzi che possono variare da 90.000 fino a 300.000 sterline. Piú economiche sono di gran lunga le terraced houses, con un retro e parte di un lungo terrazzamento di case, quindi generalmente con due muri contigui ad altre due case. I flat, ovvero gli appartamenti, sono molto costosi in centro ma molto economici in periferia.

Da tenere presente che il cittadino medio britannico ha come ambizione abitativa una casa detached in zona periferica, quanto piú vicino al country side e lontano dal centro. Questo giustifica i prezzi molto alti delle detached houses.

 

house market

 

Il vocabolario immobiliare da conoscere per acquistare casa, parole chiave:

  • Freehold: Si tratta dell’assoluta proprietà dell’immobile e del terreno. Il freehold vi rende landlord a tutti gli effetti, con diritti assoluti sulla casa nel rispetto delle normative edilizie.
  • Leasehold: Siete proprietari dell’immobile, ma non del terreno, per un periodo fissato di anni previo pagamento di una ground rent annuale . I leaseholds hanno una durata massima di 999 anni. Vi sconsigliamo di comprare casa se il lease ha una durata inferiore ai 150 anni.
  • Shared Ownership: Siete proprietari di una percentuale dell’immobile e dovrete pagare un affitto per la restante percentuale.

Ok è la casa giusta, cosa devo fare?

Non fatevi scappare la casa dei sogni! Una volta che avrete deciso di acquistare l’immobile, dovrete fare un’offerta al proprietario, tramite il vostro agente immobiliare. Non temete, l’offerta non sarà vincolante, e non dovrà esserci scambio di denaro a meno che l’agenzia non vi richieda il pagamento di una reservation fee.

Offerta accettata! Quali saranno i prossimi passi da fare?

Una volta che la vostra offerta verrà accettata, vi converrà assumere un solicitor (legale), il quale svolgerà tutte le ricerche necessarie, accertando che l’acquirente abbia il diritto/potere di vendere l’immobile. Il costo di un solicitor varia dale 800 alle 1500 sterline a seconda dell’immobile.

Vi consigliamo di consultare anche un Chartered Surveyor (un tecnico) per eventuali perizie sull’immobile (es., eventuale presenza di amianto oppure lo stato degli impianti). Se queste ricerche dovessero rilevare caratteristiche che non vi convincono, potrete abbassare ulteriormente il prezzo dell’offerta oppure ritirarla senza penali. Ma tranquilli, l’offerta potrà essere ritirata in qualsiasi momento prima che i contratti vengano firmati.

Firma del contratto. Non posso più ritirare l’offerta?

Una volta che vi verrà inviato il Report on Title, cioè le ricerche effettuate sull’immobile, e se sarete soddisfatti, dovrete procedere con l’autorizzazione per firmare il contratto. Nel momento dello scambio dei contratti (exchange) vi verrà richiesto di versare il deposito in percentuale al prezzo di acquisto e verrà fissata la data della completion, cioè la data in cui dovrete versare il saldo e potrete prendere possesso dell’immobile. Dopo l’exchange non sarà più possibile tirarsi indietro. Entro sette giorni, completerete l’acquisto e potrete traslocare.

Casa ma quanto mi costi?

Quando deciderete di acquistate una proprietà in Inghilterra, le prime spese da affrontare saranno quelle per le ispezioni che accertano la sicurezza della costruzione e in più le spese legali. Un’altra spesa da tenere in conto sarà quella del bollo (Stamp Duty), che varia a seconda del valore della proprietà, secondo la seguente scala di valori.

    • Nulla sui primi £125,000 del prezzo della casa.
    • 2% sui successivi £125,000
    • 5% sui successivi£675,000
    • 10% sui successivi £575,000
    • 12% sui successivi (sopra £1.5 millioni)

Quindi se la vostra casa costa 150,000 sterline pagherete il 2% della porzione superior alle 125,000 sterline. Ovvero 25,000 x 0.02 = 500£.

In UK ci sono 3 diversi tipi di “Survey”:

    1. Basic Valuation: Si tratta di una perizia fatta dalla banca, in modo da accertare il valore della casa, ed è obbligatoria, con costo medio di circa £100

    2. Homebuyers Survey: Questa perizia è facoltativa, ma noi la consigliamo se si vogliono evitare brutte sorpresa una volta entrati in casa. Le varie analisi permetteranno di scoprire sia dettagli positivi che negativi della casa che state per acquistare, ad esempio condizioni dei muri, umidità, impianti, tetti e se sono state fatte modifiche a norma di legge. Il costo della perizia è di circa £350, e comprende anche la “basic evaluation” nel caso chiediate di effettuare la perizia alla banca presso cui richiedete il mutuo

    3. Structural Survey: Questo tipo di perizia viene richiesta per edifici che hanno più di 100 anni Il costo è di circa £500, ed è compresa la Homebuyers Survey


italiansinmanchester

61 Articles

3 replies

  1. Cosa serve per fare un mutuo in UK?
    Posso farlo subito con un contratto perm o serve essere residenti o altro? grazie in anticipo per la risposta!

  2. Ciao Cosmo, no non serve essere residenti ufficiali. Basta avere un contratto, un buon credit rating ed un paio di anni di residenza in UK (a discrezione della banca). Prova a prendere appuntamento con la tua banca, saranno sicuramente consigliarti in merito alla tua situazione.

  3. buongiorno, vorrei chiedere una volta acquistato l’appartamento cash(nel ns caso piccolo sotto le 100.000 sterline) cosa si fa?. Mia moglie è cittadina inglese (ma vive e lavora in italia) . Bisogna necessariamente dichiarare in Italia di avere la proprietà in UK? Grazie

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s